image

Musei

Museo della Civiltą rurale

Il museo della Civiltà rurale di Vaglio Basilicata, ideato e realizzato dal circolo A.C.L.I. con la collaborazione del Comune di Vaglio che ha messo a disposizione i locali, è stato inaugurato il 6 luglio 2007. Raccoglie nel suo insieme circa 600 oggetti tra strumenti di lavoro agricolo e utensili vari, la cui vita copre un arco di tempo che va dal 1850 circa agli anni 70 del XX secolo, tutti spontaneamente donati non solo dai membri del suddetto circolo, ma anche dai molti contadini del posto. Si presenta suddiviso per settori di attività agricole e artigianali e offre una visione ampia e organica, supportata anche da fotografie d’epoca, di quella che è stata, fino alla seconda metà del secolo scorso, la vita di una piccola comunità, come quella di Vaglio, legata alla terra e al suo sfruttamento estensivo mediante una forza lavoro basata sugli animali e sulle braccia umane.
image
A quanti l’hanno vissuta in prima persona richiama alla memoria esperienze positive e negative, a volte anche dolorose; ai più giovani offre l’occasione di riflettere su quanto fosse dura e difficile l’esistenza dei contadini affidata, non come avviene oggi ad una solidarietà sociale prevista dalla legge, ma agli andamenti stagionali capricciosi e imprevedibili, all’aridità dei suoli e alla prepotenza personale. Tutto era precario o imponderabile come le nubi che volavano alte nel cielo e dalle quali dipendeva la vita o la morte di intere comunità. I contadini saggi e pazienti, rassegnati a tanto, guardavano in alto e dicevano “Se Dio vuole”. A cura del Prof. Saponara

Museo delle Antiche Genti di Lucania

Nell’agosto 2006 a Vaglio è stato inaugurato il Museo delle Antiche Genti di Lucania.

L’esposizione offre a scopo didattico le ricostruzioni, virtuali e a grandezza naturale, dei principali contesti archeologici con le fedeli riproduzioni dei materiali, che aumentano l’accessibilità e la fruibilità del patrimonio culturale.

Inserendosi nel sistema museale regionale attraverso una fitta rete di collegamenti tematici, il Museo di Vaglio integra il percorso nei siti archeologici di Serra e Rossano, secondo quella che è l’idea corrente di “museo diffuso”.

image